Lettera inviata da Marina
m.balzani@dfc.unifi.it

Re: La donna nel tempo     

Tanti bei discorsi, ma cosa fanno oggi tutti gli uomini , che nel suo testo lei chiama la società, per aiutare la donna che ha famiglia a lavorare con piacere e ad accudire i figli?

  Molte donne oggi scelgono di non avere una famiglia, non le viene il dubbio che questa scelta sia determinata dal fatto che hanno vicino uomini che non sono in grado di aiutarle nel crescere i figli e in quelle quatro faccende domestiche?

Perché devono essere solo le donne a seguire i figli?

E i padri?

Qualche volta potrebbero essere loro a rinunciare alle loro carriere e non le donne!!!

La conclusione del suo racconto in breve, è che le donne devono seguitare ad essere "angeli del focolare", solo così si sentiranno veramente emancipate.

Sembra però che la maggior parte di esse non la pensi così, per fortuna!!!   

Questo suo racconto mi ha messo tristezza e rabbia, certo non tutti gli uomini la pensano così. Putroppo, quelli che credono che una donna possa avere gli stessi diritti dell'uomo sia nel lavoro che nella vita di tutti i giorni, sono ancora veramente pochi.

Una cosa è certa: indietro non si torna, questa volta dovrete essere voi a cambiare, noi lo abbiamo già fatto, e continuiamo a farlo ogni giorno, magari non sempre nel modo giusto.  


Home ElbaSun
www.elbasun.com